Una volta presenti unicamente nelle case signorili delle famiglie benestanti, le fontane antiche da giardino sono ancora oggi un elemento decorativo per gli spazi esterni molto ambito. Chi possiede un’abitazione lussuosa e ha a disposizione un ampio giardino può infatti installare al suo interno una fontana antica e conferire al proprio spazio outdoor un fascino senza tempo e sofisticato. Per installare fontane antiche da giardino è però necessario rivolgersi a professionisti del settore come Antichità la Pieve, gli unici in grado di certificare l’antichità della fontana e il suo funzionamento e di consigliare al meglio il cliente che vuole acquistare un pezzo unico e di prestigio.

Le differenti tipologie di fontane antiche da giardino

Le fontane da giardino si inseriscono sostanzialmente in due grandi gruppi: quelle da parte e quelle autoportanti. Quelle da parete, generalmente di dimensioni più contenute, sono caratterizzate dalla presenza di un rubinetto e di un piatto di raccolta sottostante, mentre quelle autoportanti, spesso di dimensioni maggiori, si caratterizzano per la pianta circolare, semicircolare, quadrata o rettangolare; non è raro inoltre trovare modelli di fontane antiche a settore. I materiali delle fontane antiche per giardini e spazi aperti vanno dal marmo di Botticino alla pietra bianca, a cui possono poi essere applicati elementi decorativi come ad esempio colonne e mascheroni in ghisa.

Come stabilire l’effettiva antichità delle fontane antiche da giardino

Antichità La Pieve si forgia di un’esperienza pluriennale e di un team di esperti nel riconoscimento dell’antichità effettiva degli elementi di antiquariato di cui viene in possesso. Le fontane da giardino, nel caso specifico, possono avere datazioni diverse, in linea di massima tra il XVII secolo e il XVIII secolo. Rivolgersi a professionisti del settore è la soluzione ideale se si vuole avere la garanzia di un prodotto di antiquariato e la possibilità di ricevere consigli su quale fontana antica scegliere.