Oggetti antichi da collezione cosa collezionare e quando iniziare

oggetti antichi da collezione

Il collezionismo è un hobby antico e direi anche un po’ chic, non è comune avere un amico che colleziona dipinti e quadri del XIII secolo ad esempio. Iniziare a raccogliere oggetti antichi da collezione non è semplicissimo ma neanche impossibile e se hai intenzione di iniziare, fallo subito, non perdere ancora tempo! Meglio tardi che mai!

Come iniziare una collezione … di oggetti antichi

Come prima cosa se hai intenzione di iniziare una collezione di oggetti antichi, devi prima capire cosa vuoi collezionare e altra cosa fondamentale essere consapevole che gli oggetti antichi da collezione, più sono antichi e più saranno costosi e rari e più fatica farai per trovare il pezzo tanto ambito e desiderato.

Il collezionista alle prime armi

In ogni caso il buonsenso porta solo ai più esperti ad affacciarsi al mondo degli oggetti antichi da collezione perché hanno già affinato tecnica e perizia oltre che buon gusto, se sei alle prime armi con il collezionismo e non vuoi spendere tutti i tuoi risparmi, la raccomandazione è quella di iniziare da oggetti di poco valore e facilmente reperibili.
Tra gli oggetti più comuni troviamo: cartoline, accendini, le famose schede telefoniche quelle per le vecchie cabine, monete e fumetti, questi ultimi, come le bambole ad esempio, potrebbero darvi grandi soddisfazioni e ancora tappi, bottiglie e tanti altri oggetti antichi o più giovani. Insomma cosa collezionare dipende molto dal vostro gusto personale.

Dove andare?

Iniziate a girare i mercatini, in questi posti, con un pizzico di fortuna e un occhio attento, di oggetti antichi da collezione ne scoverete parecchi e poi oltre agli acquisti, potrete iniziare a fare degli scambi con altri appassionati di collezionismo.
Che tu sia un esperto o un principiante del collezionismo, se ti sei appena affacciato al mondo dell’antiquariato o sei un navigato del settore, vieni a scoprire le nostre collezioni e oggetti di antiquariato, Antichità La Pieve ti aspetta nel nostro show room a Sabbio Chiese, in provincia di Brescia.

Statue medievali e sculture dell’età di mezzo: 1000 anni di arte

statue medievali

L’età di mezzo o periodo buio, così viene definito il Medioevo, periodo storico che va dal V secolo al XV secolo, dalla caduta dell’Impero romano d’Occidente alla scoperta dell’America, tante anzi una moltitudine di oggetti, complementi d’arredo, manufatti e statue sono state realizzate e arrivate sino ai giorni nostri, oggi ci soffermeremo sulle statue medievali.

Che cos’è il Medioevo

Spesso pensando ai dieci secoli di storia racchiusi nella parola Medioevo, pensando all’arte e in particolar modo alle statue e sculture di quest’epoca la prima cosa che ci viene in mente sono rappresentazioni di antichi cavalieri con armatura e cavallo, l’arte medievale non è solo questo.
Umberto Eco ha sintetizzato questo periodo così: “Il Medioevo inventa tutte le cose con cui stiamo ancora facendo i conti, le banche e la cambiale, l’organizzazione del latifondo, la struttura dell’amministrazione e della politica comunale, le lotte di classe e il pauperismo, la diatriba tra Stato e Chiesa, l’Università, il terrorismo mistico, il processo indiziario, l’ospedale e il vescovado, persino l’organizzazione turistica: sostituite le Maldive con Gerusalemme e avete tutto, compresa la guida Michelin”.

Dall’anonimato dell’artista agli innominabili

Le opere d’arte realizzate nel corso del Medioevo sono per lo più anonime. A partire dal 1100 la situazione cambia decisamente, con nomi di artisti e scultori che arrivano sino ai giorni nostri come Pisano, Donatello o ancora Giotto.  Delle opere d’arte di questo periodo, solo oggi ne comprendiamo il carattere estetico, in quel periodo storico le opere, sculture o dipinti, venivano considerati meramente oggetti, con una funzionalità e utilità.
L’artista non era considerato artista ma semplicemente un artigiano.
Le statue medievali di questo periodo rappresentavano storie religiose e tra le più imponenti troviamo quelle all’esterno di Duomi e cattedrali importanti.

La scultura medievale oltre i cavalieri

La scultura medievale ha patito vari e gravi danni nei secoli e per questo che ci è giunta per lo più distrutta: statue mancanti di testa o di braccia o fatte a pezzi. Fino al XII secolo le figure sono tristi e rigide, mentre dal XIII secolo in poi gli scultori ritrovano il gusto per gli aspetti terreni della vita. Tra le rappresentazioni delle statue medievali abbiamo figure dei mesi dell’anno, della vita e della morte dell’uomo, delle occupazioni quotidiane.
Se l’arte medievale ti affascina vieni a scoprire le statue e sculture nel nostro show room o contattaci per maggiori informazioni sul nostro catalogo online.

Le sculture in legno antiche, il manufatto giusto che impreziosisce la tua abitazione

sculture in legno antiche

L’antiquariato e il moderno sono due stili di arredo molto differenti tra loro, un po’di anni fa sarebbe stato un sacrilegio accostare queste due forme di arredamento, che rappresentano espressioni e personalità del proprietario di casa, non è difficile però trovare in un’abitazione moderna delle sculture in legno antiche, un manufatto che riesce a mimetizzarsi e adattarsi bene a ogni tipo di arredamento. 

Arredare senza dimenticare il tocco antico

Nell’immaginario collettivo l’arredamento antico e quello moderno, da sempre sono discordanti e lontani. Oggi la tendenza sembra capovolgersi e molto spesso vediamo intrecciarsi nelle case del XXI secolo, oggetti d’antiquariato, in ambienti super tecnologici.
Tra i complementi e manufatti d’arredo, facilmente collocabili, sia per dimensioni che per colore e genere, ci sono le statue lignee, in legno originale antico o policroma che rappresentano figure religiose o animali o ancora simboli ed emblemi.
Le sculture in legno antiche, donano quel tocco di stile all’interno di un arredamento contemporaneo. Essenziale è non posizionare l’oggetto, la scultura in un posto approssimativo, serve un punto strategico.
Va studiato il luogo giusto per renderlo armonioso al contesto e all’arredo moderno e contemporaneo, in modo che sovrasti e attragga l’attenzione al primo sguardo.

Statue e sculture in legno antico e il restauro

Le sculture in legno antiche, rivelano un universo a sé, il cui patrimonio artistico non è ancora ben conosciuto e abbastanza apprezzato, purtroppo se dimenticate in soffitte o sottani, diventano facilmente cibo per tarli e questo le porta in uno stato decisamente degradato. Con un pizzico di fortuna e un buon restauro assistiamo a veri e propri miracoli dell’arte e a una resurrezione della scultura in legno.
Sul nostro sito potrai scoprire alcune delle nostre sculture lignee, inoltre se possiedi perché hai ereditato una antica statua in legno, non guardarla con disprezzo perché potrebbe avere un valore oltre che affettivo anche economico e se proprio non vuoi collocarla in casa, contattaci!
Noi di Shop Antichità La Pieve, siamo interessati ad acquistare sculture antiche e moderne, che vanno dal XIII al XX secolo, in pietra, marmo, legno, bronzo e terracotta. Inviaci delle foto oppure contattaci al numero 335 6064771 e risponderemo il prima possibile.

Come ritrovare il calore familiare perduto? Intorno a camini antichi in pietra 

camini antichi pietra

Sembrerebbe la scena di un film, la mamma che legge un buon libro, il papà con un calice di ottimo vino e i due pargoli che giocano e bisticciano a lume di un focolare acceso, e invece no, non è una pellicola è quello che accade in famiglia a chi possiede o a chi è intenzionato all’acquisto di camini antichi in pietra.

Materiali, forme e stili di un antico camino

In Italia, da sempre sin dai primissimi focolari, il camino per eccellenza è sempre stato realizzato in pietra o in mattone, qui puoi approfondire i diversi stili e i diversi periodi e secoli, dei caminetti, puoi dare un’occhiata anche alla nostra sezione di camini antichi prima di scegliere il focolare giusto per la tua abitazione.

Gli antichi caminetti in pietra

I focolari sono tra i complementi di arredo che ritroviamo a distanza di secoli, ancora perfettamente conservati, questo grazie ai materiali, in particolare i camini antichi in pietra sono tra le eredità di ville o rustici, di dimore importanti.
In queste abitazioni era sempre presenza costante il camino in pietra, un complemento oggi di antiquariato, in diversi stili con forme e personalità, che riuscivano ad armonizzare l’ambiente circostante e l’abitazione.

Una pietra tutta italiana: la leccese

La pietra di Lecce è una roccia calcarea che si è sempre prestata bene per la realizzazione dei focolari. Di questo materiale abbiamo due tipi di pietra: quella chiara che in partenza ha una sfumatura quasi brillante e lasciata all’aperto, assume uno stupendo colore scuro antichizzato naturale e poi c’è la pietra grigia, di color scuro ed estremamente più dura. Gli antichi camini realizzati con questo tipo di pietra sono molto comuni in tutta Italia.

Noi di Shop Antichità La Pieve, siamo qui per consigliarvi e mettere al vostro servizio la nostra esperienza e professionalità, contattaci per un consulto sulla vendita o acquisto di camini antichi in pietra.

 

I dipinti dell’800, i secoli più romantici e impressionisti racchiusi in tela

dipinti dell'800

I quadri del XIX e XX secolo, sono opere d’arte che spaziano in diverse correnti dal romanticismo all’impressionismo, fino al puntinismo e al divisionismo. Francia e Italia, sono tra le regioni del mondo che hanno partorito i più grandi artisti e pittori di questo secolo. In questa sezione troverai alcune tele in vendita nel nostro show room appartenenti ai dipinti dell’800.

I movimenti artistici

I dipinti dell’800, in Italia nascono con il Neoclassicismo, eredità del secolo precedente e simbolo dell’età napoleonica, le altre tre principali correnti artistiche che caratterizzano il XIX secolo sono: il Romanticismo storico, il cui esponente principale è Francesco Hayez; I Macchiaioli, i cui rappresentanti più noti sono Giovanni Fattori, Telemaco Signorini e Silvestro Lega e il Divisionismo tra simbolismo e tematiche sociali, rappresentato principalmente da Giovanni Segantini e Giuseppe Pellizza da Volpedo.

Il patrimonio artistico italiano

Tra gli esponenti italiani del XIX secolo, troviamo: Boldini, De Nittis, Segantini, Favretto, Hayez, Pasini, Pellizza da Volpedo, Fattori, i quali godono di una fama internazionale, i loro dipinti infatti sono esposti in gallerie tra le più famose al mondo. 

I dipinti del 1800 d’oltralpe

Come accennato al principio di questo articolo, anche la Francia come l’Italia è tra le nazioni che ha dato i natali in questo secolo, ad artisti rinominati in tutto il mondo, tra questi troviamo: l’impressionista Degas, Cézanne, Monet, Renoir e Gauguin. Tra gli esponenti dei dipinti dell’800 è d’obbligo menzionare l’olandese Vincent Van Gogh, l’artista “maledetto”.

Noi di Shop Antichità La Pieve ci proponiamo di far trovare nuova luce ai nostri dipinti e alle opere del nostro show room, con lo scopo di diffondere e valorizzare l’arte pittorica dell’800. Contattateci anche se possedete un quadro di quest’epoca per una valutazione gratuita e confidenziale dell’opera.

Gli eventi antiquariato che passione! Scopri le più importanti fiere d’Italia e del mondo   

Eventi antiquariato

Molti si chiedono come avvicinarsi al mondo dell’antiquariato, per iniziare a collezionare, acquistare e rivendere oggetti e complementi d’arredo tra i più preziosi al mondo, partecipare a eventi e fiere d’antiquariato è un ottimo inizio per comprendere, osservare e iniziare a istruirsi su questo affascinante “hobby” che potrebbe anche diventare fonte di reddito.

Fiere di antiquariato più importanti nel mondo

Tra gli eventi antiquariato più stimolanti e interessanti al mondo che attirano ogni anno migliaia di persone, tra cui amatori ed esperti c’è senz’altro TEFAF la fiera a Maastricht, ormai giunta alla 33ema edizione, una vetrina internazionale riconosciuta come la più importante mostra del mondo d’arte, antiquariato e design. Andando verso oriente, a Mosca, solitamente in aprile si tiene la Russian Antique Salon, qui la parola d’ordine è rarità in effetti puoi trovare pezzi rari e di valore collezionistico di ogni genere: soprammobili, sculture, mobilio, stampe, gioielli, monete antiche, ceramiche, tappeti e arazzi.

Il vecchio continente riserva inesauribile di antiquariato

L’Europa è considerato il vecchio mondo e pullula di perle d’antiquariato, così come tantissime sono le fiere in tutte nazioni, dalla Germania all’Inghilterra, passando per l’Italia. Noi di Antichità La Pieve, vorremmo indicarvele tutte e anche parteciparvi, per il momento ve ne indichiamo alcune singolari: in Germania l’Art & Antik Messe Münster con 6.000 m2 di spazio vengono esposti oggetti che hanno attraversato 4 secoli di storia, provenienti da tutto il mondo, il paradiso per gli appassionati d’arte e i collezionisti d’antichità, in Inghilterra ad Olympia si tiene l’International Art & Antiques Fair, una Fiera Internazionale di Arte e Antiquariato che ha un ruolo chiave nel mercato dell’arte e dell’antichità; la manifestazione si tiene di solito tra giugno e luglio.

In Italia troverai anche il nostro showroom

Oltre che perdersi tra gli espositori, noi di Antichità La Pieve partecipiamo volentieri esponendo i nostri tesori d’arte e antiquariato alle più prestigiose fiere del settore in Italia e dunque passando da Modena, per la Modenantiquaria che si tiene ogni febbraio o da Parma per “Gotha”, la mostra di alto antiquariato che si ripropone ogni novembre, potrai trovare esposte anche le nostre opere. Nella sezione eventi e fiere potrai conoscere i nostri prossimi passi, stay tuned! 

Le statuette antiche, manufatti resistenti dalla flessibilità unica

statuette antiche

Le statuette antiche tra gli oggetti d’arredo di un amante dell’antiquariato, sono come la pasta in una cucina italiana, non possono assolutamente mancare. Si tratta di un ornamento duro e resistente nel tempo come scritto nel titolo ma con una flessibilità esclusiva nell’adattarsi all’ambiente circostante. 

Un piccolo portafortuna

Elefanti, Buddha o geishe giapponesi e ancora draghi e gru per ognuno di noi, c’è la giusta statuetta antica, da cui siamo particolarmente attratti, e dalla quale una volta acquistata non ci staccheremo molto facilmente.
È un pensiero diffuso, ad esempio, quello di posizionare la statua di un elefante con la proboscide rivolta verso una finestra come se guardasse al futuro. Per di più, regalare una statuetta antica di un elefante significa voler trasferire tutte le tue buone qualità alla persona scelta.
Un altro esempio di un manufatto che possiede nel suo valore un buon auspicio è senz’altro la statua del Buddha, è risaputo che aiuta a raggiungere la pace interiore e a ricordarci di mantenere un approccio positivo alla vita.

I diversi tipi di materiale

Tra i tipi di materiale di cui sono realizzate le statuette antiche, ce ne sono molteplici, che raffigurano gli stessi soggetti, rappresentati in epoche diverse e con diversi stili e appunto materiali, statuette antiche in bronzo o in pietra, dal marmo fino al rame o statuine in ceramica.

Colorate o in pura pietra

Dalle più classiche e grezze alle più rifinite o restaurate, le statue che possono essere di diverse dimensioni e posizionate sia in spazi interni che esterni, accolgono il consenso di molti proprio per le proprie peculiarità e diversità. Dai secoli passati infatti tra i manufatti più “comuni” ci arrivano proprio loro le statuette e perché no? Tra i pezzi d’antiquariato ne troviamo anche di colorati e non solo in pietra naturale.
Shop Antichità la Pieve cerca di soddisfare tutti i gusti dei propri acquirenti e appassionati di arte e antiquariato, scrivici per maggiori informazioni o contattaci e saremo a tua completa disposizione.

La bellezza e l’armonia intramontabili delle statue ellenistiche per interni ed esterni

statue ellenistiche

Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace”, cantava Bennato. Si vuole intendere che non esiste un bello assoluto. La bellezza spesso è relativa forse questo lo si può dire di fronte a un’opera d’arte o una scultura moderna, come la banana di Cattelan ma questo aforisma, non può essere applicato a un capolavoro di Giotto o alle sculture greche, in particolare le statue ellenistiche, sinonimo di armonia e bellezza assoluta e oggettiva.

Scultura greca oltre il manufatto di design

Alla sobrietà e perfezione del classicismo si contrappone la spettacolarizzazione delle statue greche, caratterizzate da una bellezza dei corpi, dal movimento e da una espressività dei volti indiscutibile. Più che manufatti queste sculture sono vere e proprie opere d’arte, possedere una o più statue ellenistiche rappresenta proprio uno status symbol.

Un po’ di storia sull’arte ellenistica

Per ellenismo si indica un periodo storico che va dalla morte di Alessandro Magno, 336 a.C., sino alla conquista romana dell’Egitto. La matrice di fondo del periodo, è l’integrarsi della cultura greca con quella orientale. In buona parte è una visione storica corretta, intesa non come un mescolarsi di due culture diverse, ma soprattutto come diffusione della civiltà greca ben oltre i confini della Grecia e delle sue colonie, in particolare nelle aree orientali.

Dentro o fuori dove posizionare la tua statua greca?

Le statue ellenistiche si prestano bene sia per gli ampi spazi interni come in un salotto dalle ampie metrature, che in contesti esterni, vicino a un pozzo o una fontana, con lo stesso stile. Se gli spazi non prevedono la possibilità di un soggetto intero è possibile optare per un volto o un mezzo busto.
Vieni a scoprire le meraviglie dell’arte greca e le sue statue attentamente custodite nel nostro showroom a Sabbio Chiese in provincia di Brescia, contattaci per un preventivo o una consulenza a scopo informativo. 

La vendita dipinti antichi è tra le nostre specialità, siamo esperti al tuo servizio 

vendita dipinti antichi

Quadri e dipinti in casa fanno sempre un certo effetto, questi, specialmente se importanti hanno necessità di essere contornati da una cornice altrettanto preziosa. Noi di Antichità la Pieve amiamo la bellezza e l’arte pittorica ed è per questo che la nostra collezione di vendita dipinti antichi è sempre in continua evoluzione.  

Epoche ben distinte e quadri unici

In questa sezione del nostro sito, potrai vedere parte della nostra collezione di dipinti, abbiamo deciso di dividere la vendita dipinti antichi, pezzi di antiquariato, sino al 1700 e poi un’altra sezione, questa di dipinti più “giovani”, del XIX e XX secolo.

Come riconoscere un quadro originale

Se sei alla ricerca di un pezzo unico e dal valore inestimabile ma non sei un perito d’arte, non potrai certo affidarti al tuo intuito e sesto senso ma è opportuno che tu faccia valutare l’opera da un perito, qualcuno che non sia coinvolto quanto te, che non si sia innamorato con un colpo di fulmine all’opera. I periti d’arte possiedono un certificato rilasciato da una o più associazioni, è un esperto dell’artista in questione o del tipo di opera o del periodo artistico.

Volti, paesaggi o natura morta cosa scegliere

Un pezzo di antiquariato si sposa bene anche con gli arredamenti più moderni e anche un quadro e la vendita dipinti antichi, posizionati in maniera intelligente renderanno armonioso il tuo spazio vitale. Offriamo una serie di opere pittoriche antiche, di varie provenienze e stili, scegliendo dal ritratto antico al paesaggio, alla pittura religiosa a quella orientalista sino alla natura morta.
I nostri esperti potranno aiutarti a capire quale tela si appresta a diventare parte della tua abitazione, non esitare e contattaci per un consulto e mandaci delle foto su dove vorresti ubicare il tuo dipinto. Ti offriamo un servizio di consulenza sulle dimensioni giuste e sul soggetto da prendere in considerazione per il tuo acquisto. 

I pozzi antichi da giardino un sorprendente viaggio nei meandri della terra

pozzi antichi

Non tutti nel proprio giardino possono vantarsi di avere pozzi antichi in giardino, per di più antico e originale, questo non preclude però che tutti possiamo installarne uno. Tra gli antichi elementi decorativi del tuo giardino oltre alle statue, che siano in bronzo o in marmo, alle fontane o vasche d’antiquariato, un altro elemento chic e unico per il tuo giardino è il pozzo, utile e ornamentale.

I vantaggi di avere un pozzo artesiano

Andando oltre al fattore estetico i pozzi artesiani hanno numerosi vantaggi che possono migliorare l’aspetto economico ed ecologico del nostro modo di vivere. La presenza del pozzo, infatti, consente di evitare l’installazione di sistemi di pompaggio, avere una risorsa acquifera, risparmiare sulle bollette e fare una scelta ecologicamente sostenibile. La perforazione del sottosuolo per godere dell’acqua presente nella falda artesiana deve comunque essere autorizzata essendo soggetta a delle limitazioni. 

La funzione dei pozzi al giorno d’oggi

Al giorno d’oggi, i pozzi antichi hanno una funzione puramente estetica e romantica, portano con sé l’incanto di tempi passati e di amori sbocciati in giardino proprio al cospetto di un pozzo, come nella favola di “Biancaneve”, sì lei viveva in un castello e a trovarla è stato un principe ma con un pizzico di fantasia anche la tua casa ti sembrerà una magnifica reggia.

I pozzi in pietra e marmo e ornamenti di ferro battuto

Se hai intenzione di installare nel tuo giardino un pozzo ornamentale e dunque senza installare un vero e proprio pozzo, senza scavare nel sottosuolo, in commercio troverai numerosi pozzi in marmo e pietra antichi, pezzi di antiquariato, che renderanno il tuo spazio esterno magico e tu sarai orgoglioso di mostrarlo ad amici e parenti.
Se anche tu non ti accontenti dei soliti ornamenti esterni da giardino e vuoi donare quel surplus unico al tuo spazio esterno, mettiti in contatto con noi, telefonicamente o via email per avere maggiori informazioni sui pozzi antichi da giardino.

1 2 18