Tag Archive oggetti antichi in bronzo

Statue bronzo antiche: soggetti e caratteristiche

statue bronzo antiche

Le caratteristiche delle statue bronzo antiche

Le statue bronzo antiche sono sculture di piccola e media grandezza, solitamente raffiguranti soggetti umani e animati. Esse raffigurano corpi di donne, uomini e bambini, intenti a svolgere qualcosa e quindi rappresentano l’immagine del soggetto in “movimento”. Si tratta di sculture celebrative per lo più per interni, di grande eleganza e forte impatto visivo. La lucentezza del bronzo esalta la sinuosità delle forme donando un bellissimo effetto luce-ombra rintracciabile sopratutto tra i piccoli intagli della statua; il risultato è una scultura che appare molto realistica e, per certi versi espressiva.  

Quante varianti

Oltre al classico soggetto umano singolo, si può optare per una scultura che propone la combinazione di più soggetti proposti con elementi naturali, animali o surreali. Ogni statua contiene in sé un significato ed un’ espressività intrinseca; sta al gusto personale dell’acquirente scegliere di optare per una scultura più o meno “toccante”. Spesso i soggetti, animali e umani, poggiano su una base che può essere ugualmente in bronzo o in marmo e a volte, sopratutto per i mezzi busti, un’etichetta in basso descrive l’opera o ne riporta il titolo o il nome del soggetto raffigurato.

Perché sceglierle

Cosi come accade un po’ per tutti gli oggetti di antiquariato, essi hanno la funzione di impreziosire uno spazio, di donare un tocco di eleganza e magnificenza, a volte anche di prestigio ad un ambiente poiché essi esigono un momento di raccoglimento da parte del visitatore, dell’ospite, del proprietario, che si ferma ad osservarli. Le statue in bronzo di media grandezza possono essere posizionate vicino alle scalinate, tra un piano e l’altro qualora si abbia a disposizione molto spazio o anche negli angoli per dare loro un po’ di protezione.  Le statue di piccola misura vanno posizionate al centro di cassettiere, tavoli, e altre strutture in camera da letto, atri, salotti, uffici e camere relax.

Italian Fine Art Bergamo: dipinti d’epoca e molto altro

Italian Fine Art

Tutto pronto per Italian Fine Art Bergamo

Italian Fine Art, giunta alla sua seconda edizione, è un esclusivo appuntamento di carattere internazionale con la bellezza e l’eccellenza dell’arte italiana e andrà in scena dal 14 al 22 gennaio 2017 presso la Fiera di Bergamo.

Italian Fine Art, o IFA, è una grande mostra-mercato internazionale che raccoglie oltre 120 espositori selezionati tra le migliori gallerie d’antiquariato d’Italia.

IFA è un evento dedicato agli amanti dell’Arte Italiana e offre una proposta espositiva di grande qualità e rigore: tutti gli espositori, infatti, seguono i rigidi criteri di partecipazione dettati dagli standard internazionali del settore, garantendo eccellenza e bellezza a tutti i visitatori e agli investitori interessati.

In mostra dipinti d’epoca e altri pezzi d’antiquariato

L’offerta espositiva di Italian Fine Art è di classe e molto diversificata e punta a valorizzare il patrimonio locale. Il protagonista assoluto sarà l’antiquariato italiano in tutte le sue forme: ci sarà spazio per il textile, arredi e dipinti d’epoca dell’Ottocento e del Novecento, gioielleria antica e tanto altro, con opere che partiranno dal valore stimato di diecimila euro fino ad arrivare al milione.

In questo contesto di eccellenza e bellezza si situa anche Antichità La Pieve, già presente alla prima edizione, che da più di quarant’anni si dedica con passione e dedizione alla ricerca e allo studio delle opere di antiquariato più preziose.

Visitare Italian Fine Art a Bergamo

IFA è situata all’intero del polo fieristico di Bergamo facilmente raggiungibile in auto, uscendo al casello di Bergamo o Seriate sull’A14, o con i bus, ben collegati al centro della città e ai principali punti di interesse della zona limitrofa.

L’esposizione è aperta con orario continuato dalle 10 alle 19 il sabato e la domenica, mentre nei giorni feriali l’ingresso è dalle 15 alle 20.

Il biglietto giornaliero costa 10€ intero e 8€ ridotto (over65), l’ingresso è gratuito per gli under16.

Italian Fine Art è un appuntamento imperdibile con la grande vetrina dell’Arte Italiana e Antichità La Pieve è  lieta e orgogliosa di farne parte.

Oggettistica antica per un Natale speciale

Oggettistica antica

Oggettistica antica: il regalo più gradito

Ogni anno, in prossimità del Natale, si affaccia il problema dei regali. Il desiderio è quello di poter donare ai propri  cari qualche cosa di unico e di duraturo nel tempo che, preferibilmente, abbia anche un prezzo competitivo sul mercato. Un oggetto di classe e di valore che sia dotato di una bellezza senza tempo. Niente, più dell’oggettistica antica, può essere in grado di dare la giusta risposta a queste esigenze. Il campo di questo settore dell’antiquariato, tra l’altro, è talmente vario da poter accontentare i gusti e le preferenze più diverse offrendo sempre pezzi certificati.

Scegliere il regalo giusto

Nel settore dell’oggettistica antica è sempre possibile trovare un regalo adatto e sicuramente gradito anche dalle persone più esigenti e difficili da accontentare. Molto apprezzato e oggetto di collezionismo è,  per esempio, il settore degli orologi antichi, da tavolo o da tasca, e realizzati con fogge e materiali diversi a seconda dell’epoca a cui risalgono e del paese di provenienza. Alcuni esemplari da tavolo, arricchiti anche con scultore bronzee e con raffinate cesellature, sono in grado di assicurare prestigio all’ambiente destinato a ospitarli e ben si adattano per un regalo importante. Altrettanto gradite e di grande effetto possono essere statue in marmo o lignee da utilizzare come splendidi oggetti d’arredo di gran classe.

Regali per le signore

Per quanto riguarda i regali destinati alle signore l’oggettistica antica mette in campo proposte eccellenti. Una piccola specchiera, per esempio una cornice risalente al XVII secolo, di grande raffinatezza e realizzata con legno dorato e traforato. Coppe in alabastro, pestelli scolpiti, anfore e vasi sapranno, in ugual misura, rendere felice la destinataria del regalo e far ricordare nel tempo, con gratitudine, il suo donatore. Meglio, comunque, muoversi per tempo, in modo da trovare il pezzo giusto per ognuno.

Il fascino degli oggetti antichi in bronzo, immutato anche ai giorni nostri

oggetti-antichi-in-bronzo

L’utilizzo del bronzo nell’arte

Il bronzo è uno dei materiali maggiormente usati, nella storia, nella realizzazione di oggetti artistici come statue, medaglie, bassorilievi e altri oggetti.
Quando si dice bronzo, anche i profani e i non appassionati di arte e antiquariato pensano subito ai bronzi di Riace, ma il mondo dell’arte offre numerosissimi esempi di opere realizzate con questo materiale. Usato sia nell’arte Occidentale che in quella Orientale a partire dal 2000 a.C., il bronzo è molto presente soprattutto nell’arte romana. Esemplare, in questo senso, la grande statua di Marco Aurelio (II secolo d.C.).
Nel tempo l’utilizzo del bronzo si è diffuso anche nel campo degli arredi e delle suppellettili sacre e per la realizzazione di porte e portoni e, in seguito, questo materiale è stato ampiamente usato nella creazione di medaglie e bassorilievi. Risalgono al periodo barocco i primi esempi di ornamenti per mobili e lampadari realizzati con questo materiale, mentre nel corso dell’Ottocento lo si usava anche per abbellire le porcellane.
Per quanto riguarda l’arte orientale, ricordiamo che presso i musulmani il bronzo è stato molto usato anche perché l’uso dei metalli nobili è proibito, ma troviamo molti esempi anche di statue buddiste bronzee.

Continua la lettura…