Tag Archive Acquisto oggetti antichi

Vendita mobili antiquariato: i mobili più interessanti

vendita mobili antiquariato

Vendita mobili antiquariato

La scelta di arredare la propria casa con mobili d’antiquariato deriva di solito dalla passione per l’antico, inteso come valore che gli oggetti sono in grado di racchiudere in sé stessi.

Se sei un appassionato di mobili di antiquariato  ma non sai dove acquistarli, sul sito http://shop.antichitalapieve.it/  potrai trovare quello che fa per te!

Il sito è infatti specializzato nella vendita mobili antiquariato e non solo, e grazie alla professionalità e alla serietà dei componenti dell’azienda, sarà in grado di aiutarti nella scelta.

Sul sito sono disponibili diversi mobili di antiquariato, scegli quello che più si adatta alle tue esigenze in base anche al luogo in cui desideri collocarli.

Una vasta scelta di mobili di antiquariato

Tra i mobili disponibili vi è per l’appunto una coppia di seggiole fratine della prima metà del Seicento. Queste seggiole sono originali, e potresti utilizzarle in un grande salone da pranzo, oppure come cimelio all’interno del tuo studio, per farle ammirare da tutti i tuoi ospiti.  

Un altro mobile di antiquariato presente nel catalogo, è la cassapanca intagliata in legno di noce. Si tratta di un mobile antico, precisamente del XVI-XVII secolo, caratterizzato da uno stemma toscano che nasconde la serratura. Questa cassapanca potrebbe essere posizionata anche in una camera da letto, per conferirle un tocco di raffinatezza che non guasta mai.

Non solo mobili… ma anche cornici

Sul sito potrai acquistare non solo mobili, ma anche cornici di antiquariato. Una di queste è la cornice sansovina, caratterizzata da una perfetta doratura e policromia, e appartenente al XVI secolo. La cornice si trova in un ottimo stato di conservazione, ed è in grado di abbellire qulasiasi stanza in cui si decide di collocarla.

Potresti posizionarla nel salotto oppure anche nella camera da letto, magari abbinandola ad altri oggetti di antiquariato per conferire un’atmosfera calda alla stanza.

Oggetti d’epoca in vendita per impreziosire la casa

oggetti d’epoca in vendita.

Dettagli del passato fra gli oggetti d’epoca in vendita

Il fascino degli oggetti antichi è insuperabile. Non c’è casa e non arredo che non possa essere impreziosito grazie agli oggetti d’epoca in vendita. Non necessariamente ci si deve orientare verso pezzi d’antiquariato particolarmente importanti perché, a volte, specialmente negli appartamenti di piccole dimensioni, sono sufficienti dei dettagli antichi per modificare completamente l’atmosfera di un ambiente, regalandogli all’istante eleganza. Un vaso antico sistemato su un tavolo moderno in vetro crea, per esempio, un contrasto sensazionale, esaltando la bellezza di entrambi gli oggetti. Altrettanto ricercati possono essere bassorilievi di dimensioni contenute che ben si prestano, appesi a un muro del soggiorno, a nobilitarlo con la loro presenza scenica. Una coppa in alabastro può emergere tra i libri di una biblioteca e la cornice intarsiata di un camino è in grado di valorizzare anche la più modesta dimora di campagna.

I dipinti

Gli oggetti antichi in vendita più utilizzati per impreziosire una casa sono, probabilmente, i dipinti. Un quadro d’epoca, indipendentemente dal suo periodo di realizzazione, conferisce un’impronta unica, personalizzando immediatamente ogni appartamento. Collocandolo in ingresso o in sala da pranzo, in modo che risulti correttamente illuminato e ben visibile, attirerà immediatamente su di sé l’attenzione facendo risaltare l’intero contesto. Di pregevole fattura e sempre autenticati, i dipinti presenti fra gli oggetti antichi in vendita rappresentano anche una sicura fonte d’investimento.

A ogni stanza il suo dettaglio antico

Ogni stanza della casa, impreziosita da un piccolo dettaglio antico, acquista sapore.  Un appendiabiti in ingresso, una cassapanca intagliata che, in camera da letto, accoglie come un tempo la biancheria di casa, una madia in cucina o una piccola coppia di colonne che dà sapore di Grecia antica alla terrazza sono solo pochi esempi di come arredare con gusto grazie agli oggetti antichi in vendita.

L’autentificazione di opere e oggetti d’epoca

oggetti d’epoca

Oggetti d’epoca: l’importanza dell’autentificazione

Richiedere l’autentificazione di opere e oggetti d’epoca presenti in una casa non è un’operazione facile e può comportare un ingente dispendio di energie. D’altra parte arrivare ad autenticare degli oggetti d’epoca, specialmente per dei collezionisti, significa portare a termine un passaggio fondamentale da mettere in atto al momento dell’acquisto. Il ricorso a questa pratica ripara da  possibili truffe e certifica l’opera aumentandone il valore. Se poi si desiderasse vendere i propri oggetti d’epoca, la presenza di un certificato di autentificazione rende molto più agevole  l’operazione.

Modalità di autentificazione

L’autentificazione e l’attribuzione di opere d’arte e oggetti d’epoca può seguire modalità differenti, anche  a seconda che l’opera appartenga a un autore defunto o a uno ancora in vita. Questo problema riguarda soprattutto quanti hanno acquistato opere nel corso anni Sessanta, quando ancora non era entrata in vigore la legge che richiede al venditore di certificare l’autenticità di quanto vende. In alcuni casi, anche dopo il 1971, data di emanazione della legge, l’autentificazione si limita, nel caso di artisti viventi, a una semplice etichetta in cui l’autore si assume la paternità del lavoro. Purtroppo questa modalità, così come quella che delega l’autentificazione delle opere ai parenti dell’artista, non è riconosciuta né dai galleristi né dalle case d’Asta. Occorre invece essere in possesso di certificati rilasciati da autenticatori di riferimento.

Autentica di archiviazione

Molto spesso il mercato richiede, oltre all’attestazione di autenticità, anche l’autentica di archiviazione. Il procedimento consente  all’Archivio di inserire opere e oggetti d’epoca realizzate da un artista, all’interno di un catalogo generale che raccoglie l’insieme delle opere autentiche attribuite a quell’autore. Se l’artista è ancora in vita si può invece procedere alla raccolta delle opere in un catalogo ragionato, solitamente creato dall’autore stesso, e che prevede l’archiviazione di una selezione di opere.

Statue bronzo antiche: soggetti e caratteristiche

statue bronzo antiche

Le caratteristiche delle statue bronzo antiche

Le statue bronzo antiche sono sculture di piccola e media grandezza, solitamente raffiguranti soggetti umani e animati. Esse raffigurano corpi di donne, uomini e bambini, intenti a svolgere qualcosa e quindi rappresentano l’immagine del soggetto in “movimento”. Si tratta di sculture celebrative per lo più per interni, di grande eleganza e forte impatto visivo. La lucentezza del bronzo esalta la sinuosità delle forme donando un bellissimo effetto luce-ombra rintracciabile sopratutto tra i piccoli intagli della statua; il risultato è una scultura che appare molto realistica e, per certi versi espressiva.  

Quante varianti

Oltre al classico soggetto umano singolo, si può optare per una scultura che propone la combinazione di più soggetti proposti con elementi naturali, animali o surreali. Ogni statua contiene in sé un significato ed un’ espressività intrinseca; sta al gusto personale dell’acquirente scegliere di optare per una scultura più o meno “toccante”. Spesso i soggetti, animali e umani, poggiano su una base che può essere ugualmente in bronzo o in marmo e a volte, sopratutto per i mezzi busti, un’etichetta in basso descrive l’opera o ne riporta il titolo o il nome del soggetto raffigurato.

Perché sceglierle

Cosi come accade un po’ per tutti gli oggetti di antiquariato, essi hanno la funzione di impreziosire uno spazio, di donare un tocco di eleganza e magnificenza, a volte anche di prestigio ad un ambiente poiché essi esigono un momento di raccoglimento da parte del visitatore, dell’ospite, del proprietario, che si ferma ad osservarli. Le statue in bronzo di media grandezza possono essere posizionate vicino alle scalinate, tra un piano e l’altro qualora si abbia a disposizione molto spazio o anche negli angoli per dare loro un po’ di protezione.  Le statue di piccola misura vanno posizionate al centro di cassettiere, tavoli, e altre strutture in camera da letto, atri, salotti, uffici e camere relax.

Modenantiquaria: pezzi d’antiquariato per tutti i gusti

pezzi d'antiquariato

ModenAntiquaria 2017 – XXXI edizione

ModenAntiquaria, la più longeva e visitata fiera annuale di pezzi d’antiquariato, giunta alla sua XXXI edizione, andrà in scena dall’11 al 19 febbraio negli spazi di Modena Fiere.

Questa edizione, che farà registrare numeri da record superando i 30.000 visitatori, ha il preciso obiettivo di posizionare la storica manifestazione nel panorama internazionale delle fiere di antiquariato d’eccellenza.

Gli organizzatori di ModenAntiquaria hanno deciso di puntare all’eccellenza nella scelta delle gallerie ospiti, dei contenuti e degli allestimenti che saranno di altissimo livello.

ModenAntiquaria vuole diventare il punto di riferimento per tutti gli appassionati, i professionisti del settore e sopratutto per chi ama l’eccellenza, offrendo contenuti diversificati e oltre cento espositori che nei giorni dell’evento esporranno il meglio delle loro collezioni di alto antiquariato.

Pezzi d’Antiquariato d’eccellenza

La XXXI edizione di ModenAntiquaria si caratterizza per la qualità dei pezzi di antiquariato in esposizione proposti dagli oltre cento espositori. Potrete trovare busti in terracotta di fattura rinascimentale, creazioni in legno, pizzi e ricami d’epoca e opere di indiscusso valore artistico e culturale. Opere per tutti i gusti, il cui filo conduttore sarà la bellezza e l’eccellenza.

In questo contesto di eccellenza non potevano mancare le opere di Antichità La Pieve che presenterà, tra le altre, una Coppia di busti virili in marmo del XVI secolo e un’opera olio su tela di Viviano Codazzi (1603-1670) autenticata.

Visitare ModenAntiquaria

L’esposizione è situata all’interno del quartiere fieristico ModenaFiere in via Virgilio 70 a Modena e raggiungibile facilmente in auto dall’uscita autostradale di Modena Nord e con i bus, il n.9, che la collegano alla città di Modena.

ModenAntiquaria è aperta dall’11 al 19 febbraio 2017: lunedì, martedì e mercoledì con orario continuato dalle 15.00 alle 20.00; mentre da giovedì a domenica orario continuato 10.30-20.00.

Ingresso a pagamento: biglietto intero 15€, ridotto 12€.

Antichità La Pieve vi aspetta allo stand 4 de I Carracci di ModenAntiquaria e al n.31 di Petra, spazio dedicato agli arredi da giardino.

Statue greche antiche: l’oggettività della bellezza

statue greche antiche

Evoluzione dell’eleganza nelle statue greche antiche

La bellezza è importante, affina il gusto e riempie la vita. Lo sapevano bene gli antichi greci che la coltivavano in tutte le sue forme e che ci hanno lasciato testimonianze eccellenti, in particolar modo nel campo della scultura.  Le statue greche antiche, partendo dalle prime forme abbozzate e piuttosto innaturali dei kùros, si sono evolute in modo spettacolare, tendendo costantemente verso la ricerca della perfezione e dei canoni universali di bellezza ed eleganza. Gli esempi certo non mancano e capolavori di fama mondiale quali la Nike di Samotracia o la Venere di Milo, supportano ampiamente questa tesi.

Opere senza tempo

Le statue greche antiche, forti della loro bellezza e della loro indiscutibile eleganza, hanno attraversato il tempo e la storia mantenendo intatte queste loro caratteristiche. In queste opere la pietra sembra subire una trasformazione, cedere la sua freddezza e lasciare spazio alla morbidezza e al calore della carne, all’impalpabilità di un tessuto o alla setosità di una chioma al vento. Divinità dallo sguardo altero e distaccato dalle vicende umane, fanciulle trepidanti d’amore o satiri irriverenti ancora oggi arrivano a noi in tutta la loro potenza estetica e spirituale.

Etica ed estetica

Seguendo i canoni ellenici della bellezza perfetta, nelle statue greche antiche etica ed estetica si fondono in un tutt’uno e i diversi soggetti rappresentati, dai personaggi mitologici fino alla gente comune, superano le caratteristiche individuali, tendendo all’idealizzazione e a un’universalità del bello. Per questo le sculture non si ispiravano mai a un unico modello ma gli artisti, alla ricerca della perfezione, si rifacevano a varie figure, assemblando  fra loro  le parti migliori di ognuna di queste. Ancora oggi queste opere sono in grado di trasmettere all’ambiente che le ospita tutta la loro clamorosa potenza scenica.

Acquisto oggetti antichi anche per abbellire una casa moderna

acquisto-oggetti-antichi

Come integrare l’arte antica in una casa moderna

Alcune persone potrebbero pensare che oggetti di antiquariato o pezzi di arte antica stiano bene solo in certi contesti, e in particolare in case e ambienti dallo stile classico e magari un po’ pomposo. L’idea che molte persone hanno, infatti, è che i negozi di antiquariato siano frequentati solo da chi vuole decorare o arredare ambienti per così dire “antichi” o storici.

Consigli per l’acquisto oggetti antichi per case moderne

In realtà molti oggetti di arte antica e molti mobili d’antiquariato si possono sposare benissimo anche in una casa moderna. Ovviamente per creare un abbinamento di gusto e gradevole alla vista è necessario studiare bene la disposizione dei vari mobili e complementi d’arredo prima di procedere all’acquisto oggetti antichi, ma potremmo dire che questo discorso vale per qualsiasi tipo di scelta in fatto di arredo e decorazione di ambienti.
I mobili antichi in legno per esempio, magari decorati o intarsiati, si possono sposare con ambienti caratterizzati da un arredo moderno basico e lineare. Questi tipi di mobili, infatti, proprio perché completamente diversi dal resto del mobilio, riescono a valorizzare gli altri elementi, aggiungendo un tono di calore e originalità.

Valorizza anche gli spazi esterni!

Anche gli ambienti esterni e i giardini possono essere sicuramente valorizzati da degli oggetti antichi e d’antiquariato, e per usare questa tipologia di oggetti non serve avere un parco o un giardino “importante”. Un tavolo in marmo, per esempio, può stare bene in qualsiasi giardino, regalandogli un tocco di eleganza e valore in più.
Molte case moderne sfoggiano uno stile etnico: anche in questo caso è possibile scegliere fra oggetti d’antiquariato quelli che si sposano maggiormente con l’ambiente. Se vogliamo mantenere uno stile simile, per esempio, potremmo indirizzarci verso oggetti d’antiquariato orientale: anche una piccola statua o scultura può bastare per rendere la nostra casa ancora più originale e piena di stile.

In conclusione, anche una casa moderna può trarre numerosi vantaggi dall’inserimento di elementi di arte antica o antiquariato!