Colonne e pilastri antichi in pietra sono elementi architettonici che svolgono una doppia funzione: sostengono portici, terrazzini o tettoie e, allo stesso tempo, donano un tocco di raffinatezza alla dimora.
Di seguito ti suggeriamo tre modi per usarli anche a casa tua.

All’esterno

  1. Per un cancello suntuoso: posizionare dei pilastri antichi in pietra ai lati del cancello è un’ottima idea: questo darà un’aria di regalità, importanza e un certo tono a tutta la casa. A seconda della grandezza e della quantità dei pilastri a vostra disposizione, è possibile pensare di usarli solo ai lati del cancello principale o di intervallare i pilastri antichi in pietra lungo tutto il perimetro dell’inferriata che circonda la vostra casa.
  2. Lungo il vialetto: delle colonne in pietra bianca possono anche essere collocate lungo un vialetto sterrato, come ad imitare quei giardini con colonnato che si vedono nei dipinti ottocenteschi.
  3. Fateci un gazebo: perché non usare pilastri antichi in pietra per costruire un bel gazebo, sotto cui riunire gli amici per un drink e tante chiacchiere nelle belle sere d’estate?

All’interno

  1. Abbellire una scala: una bella scala a chiocciola può ruotare attorno a un decorato pilastro in pietra levigata; oppure è possibile apporlo sotto alla scalinata per sostenerla.
  2. Come rialzo: se invece siete entrati in possesso di pilastri antichi in pietra di un’altezza modesta, più simili a piccole colonnine, questi potrebbero essere usati come un rialzo per un vaso di fiori, per un oggetto di valore o, perché no, per un busto in pietra.
  3. Spazio alla fantasia: un’altra maniera di arredare con la pietra è quella di trasformare due pilastri bassi in gambe per la scrivania: scegliete una lastra di vetro come piano di lavoro e otterrete un tavolo moderno, semplice, ma pure sempre elegante e classico.