Arredare con mobili d’epoca regala agli ambienti un forte carisma, perché, oltre all’intrinseco valore artistico, raccontano a chi li guarda storie dei tempi passati.

L’importanza di culture e influenze

Classificare mobili d’epoca significa posizionarli in un certo periodo e in un esatto punto geografico. Lo stile e i metodi di realizzazione sono da sempre influenzati dalla cultura nazionale, ma anche da tutte quelle sottoculture sviluppatesi e diversificatesi a livello regionale e locale. Ecco che quindi troviamo lo stile Italiano, il Toscano o ancora il Veneziano sullo stesso territorio e nello stesso periodo, così come in Francia convivono il Bretone e il Provenzale. Le varie culture poi, si sono anche condizionate a vicenda portando in alcuni casi similitudini, in altri diversificazioni profonde.

Il Rinascimento italiano

I mobili d’epoca rinascimentale rispecchiano il gusto delle corti italiane del XV e XVI secolo, ma, mentre a Firenze il passaggio dal gotico fu rapido, nelle altre corti avvenne più lentamente. Molto usato il legno di  noce che, oliato e incerato ( link art.38 acquisto mobili antichi) acquisisce la sua tipica tinta scura. In Lombardia, e in genere nelle zone dalla forte influenza spagnola, i mobili si impreziosiscono di osso e madreperla, in zone come Umbria e Toscana, si preferisce la tecnica dell’intarsio con lamine in altri legni, in prevalenza bosso, acero, olivo e pero. Struttura e decorazioni si ispirano alle architetture e ai miti classici, con elementi simili a colonne, capitelli, architravi e ornamenti come putti, chimere, foglie d’acanto, e arabeschi. Le forme diventano più morbide.

La cassapanca: il factotum della casa

Dai mercatini, sino alle fiere importanti le cassapanche sono quasi sempre presenti, rappresentano uno tra i mobili d’epoca più versatili. Prima della costruzione di credenze e comò la cassapanca veniva usata per conservarvi viveri, riporre corredi, dal 1400 le si schiaccia il coperchio, donandole la possibilità di usarla da chiusa, come seduta o, se abbastanza lunga, per sdraiarsi, ed ecco perché parliamo di mobile tuttofare. Tutt’ora riesce a reinventarsi, integrandosi con i diversi stili, diventando con la sua multifunzionalità ancora una volta centro focale della stanza. Nella nostra galleria a Sabbio Chiese potrai ammirare diverse tipologie di mobili d’epoca che sapranno senz’altro conquistarti.