Chiamato anche con i nomi francesi Ribalte o Secrétaire, questo mobile è l’antenato della più moderna scrivania. Infatti i mobili con ribalta nascono come scrittoio e sono costituiti da due corpi: quello superiore con il tavolino ribaltabile, cioè il piano di scrittura; quello inferiore con cassetti che potevano contenere documenti personali. All’interno della ribalta il mobile celava piccoli cassetti, mensole o scomparti per catalogare documenti, lettere, carte ma anche le penne e gli inchiostri.
Nel XVIII secolo nascono mobili d’antiquariato con ribalta pensati appositamente per la donna che venivano impiegati sia come scrittoio, sia come mobile per la toeletta: ecco quindi che nei cassettini delle dame del Settecento si potevano trovare gioielli, profumi, trucchi e l’occorrente per la corrispondenza.

Stili della ribalta

I mobili d’antiquariato con ribalta sono di solito in legno di pioppo, noce o palissandro che può essere lasciato al naturale, laccato oppure venir intarsiato e scolpito nei modi più fantasiosi.
In Italia, i mobili d’antiquariato con ribalta si possono catalogare in tre stili principali, che si differenziano a seconda del territorio di produzione e a seconda delle mode dell’epoca:

  • Ribalta lombarda: questo mobile solitamente presenta un fronte mosso, curvilineo e con decorazione cosiddetta “a cornicette” e serrature a vista. Una rientranza nel mobile nella parte adibita a scrittoio fa sì che, una volta aperta, la ribalta poggi sullo scanso sostenendosi da sola.
  • Ribalta veneta: presenta un fronte mosso come il mobile lombardo, ma le serrature sono solitamente nascoste. Inoltre qui il tavolinetto non si sostiene da solo: la ribalta veneziana prevede che ci siano due pezzi di legno, estraibili dal corpo inferiore, che sorreggono il tavolo da scrittura una volta aperto.
  • Ribalta napoletana: qui le forme sono più squadrate, con la parte superiore leggermente bombata e si distingue per le decorazioni a rosoni estese su tutta la superficie del mobile e per i pregiati intarsi.

Perché acquistarne uno

I mobili d’antiquariato con ribalta sono classici e signorili; sono adatti per il proprio ufficio privato o per uno studio professionale: visto il loro alto valore artistico e la preziosità di decorazioni e intagli, essi donano alla stanza un tocco di raffinatezza mai eccessiva.