L’antiquariato non è morto, ma è adatto solo ai più coraggiosi: così si può riassumere la salute del mercato antiquario al giorno d’oggi. Cambiano i gusti e, soprattutto, cambia la possibilità di spesa delle persone: ecco che l’arte moderna prodotta in serie e i mobili low cost dei grandi marchi popolano ormai ogni casa e appartamento italiano. Ma per fortuna la qualità viene riconosciuta e premiata: dagli Stati Uniti o dalla Russia arrivano ricchi compratori che credono ancora nel fascino dell’antico design italiano.

Brescia nell’arte

A giudicare dalla popolarità del mercatino che si svolge ogni seconda domenica del mese sotto i portici di Piazza Vittoria, si direbbe che l’antiquariato Brescia goda di ottima salute. D’altronde non sono pochi gli artisti nati in terra lombarda che hanno dato il loro contributo nello scrivere la storia dell’arte.
Colori luminosi, pennellata spontanea, uno stile che coniuga sensibilità romantica e realismo, ma che si rifà anche alla tradizione dell’arte lombarda rinascimentale: Giovanni Carnovali, detto il Piccio, è uno dei migliori “pennelli” della nostra regione. Per chi cerca alcune delle sue opere in qualche negozio di antiquariato Brescia, non andate oltre: Antichità la Pieve possiede due ritratti a olio su tela, entrambi firmati: uno rappresenta un anziano pittore, l’altro una nobile signora.

Chi siamo

Antichità la Pieve è orgogliosa di far parte del mondo dell’antiquariato Brescia. La famiglia Tisi svolge la professione di antiquari da ben 2 generazioni; 40 anni di passione per l’arte e specializzazione nella ricerca di pezzi unici antichi.
Il nostro negozio si trova a 40 km da Brescia, a Sabbio Chiese, nelle vicinanze del lago di Garda e della città di Salò. Date uno sguardo al nostro sito: se vi piace quello che abbiamo da offrirvi, e siamo sicuri che troverete diversi pezzi interessanti, allora fate un salto in negozio. Vi aspettiamo.