L’arte orientale antica o arte decorativa orientale si riferisce a un’ampia serie di oggetti e manufatti che spazia dagli arredamenti ai gioielli, alle porcellane e alle statue realizzate da autori orientali in diversi materiali tra cui legno, marmo, giada, avorio o tessuti.

La ricerca della perfezione

Ogni creazione è carica di un simbolismo profondo dai minuziosi dettagli studiati per non lasciare nulla al caso alla continua ricerca della perfezione, per centrare un equilibrio tra bellezza ed eleganza.

Culto e tradizione

Che si tratti di dipinti o sculture c’è un filo conduttore nelle antichità orientali, raffigurano generalmente divinità o momenti importanti della tradizione. Un esempio sono i Thangka tibetani, stendardi buddisti, dipinti o ricamati, di origine prevalentemente cinese, o ancora le pitture nepalesi e kashmiri, in cui troviamo scene prettamente religiose e tradizionali.
Statue di antichità orientali raffiguranti divinità come Buddha, Shiva o Ganesh, per citarne alcuni, identificano il forte legame tra il popolo e la religione asiatica, sentita e vissuta anche tra le mura di casa.
Differente è per le statue cinesi e giapponesi che solitamente rappresentano e raccontano storie di dinastie e tradizioni popolari.

Una casa orientale

Le case orientali trasmettono un senso di armonia, di pace e decidere di arredare la propria casa con uno stile orientale è una scelta che influenzerà l’energia di tutto l’ambiente. Gli oggetti di antichità orientale, assumono una funzione non solo decorativa ma caricano l’habitat di energia positiva, donando un profondo senso di pace ed equilibrio. Difatti negli ultimi anni si è riscontrato un crescente interesse per l’oriente e le sue arti, facendo tornare in Europa e nel mondo il profumo della via della seta di Marco Polo. Scopri la nostra collezione di antichità orientali e fai entrare in casa tua un pezzo di Oriente.